Avvio del tuo blog di bellezza a meno di $ 100: passaggi incredibilmente semplici e facili

La nicchia di bellezza è allo stesso tempo divertente ed eccitante. L’industria in sé è altamente dinamica, quindi le tendenze sono in continua evoluzione e gli argomenti cambiano sempre.


Se sei entusiasta di cosmetici, salute generale, cura della pelle, acconciature, prodotti di bellezza e moda, allora puoi ritagliarti un posto online con un blog di bellezza.

come avviare un blog di bellezza per meno di $ 100

Perché iniziare un blog di bellezza?

Non devi avere una laurea in scrittura o un background professionale in scrittura inizia il tuo blog di bellezza.

In effetti, molti dei blog online più popolari sono creati da persone che scrivono semplicemente ciò che li eccita di più e aggiornano costantemente i loro lettori con post informativi e spiritosi.

I vantaggi del tuo blog sono molti. Prima di tutto, puoi guadagnare un reddito decente attraverso la pubblicità e i contatti con aziende di bellezza e moda.

È inoltre possibile connettersi con i rivenditori di prodotti di bellezza per consentire di guadagnare entrate extra.

Ci sono anche molti blogger di bellezza che ricevono prodotti per test e recensioni, a volte anche prima che i prodotti arrivino nei negozi.

Ciò ti consente di essere esposto alle ultime tendenze nel settore della bellezza, un grande vantaggio se vuoi diventare un’autorità in questa nicchia.

Prima di iniziare

È importante fare brainstorming fin dall’inizio. Quando l’ispirazione ti colpisce, siediti e decidi su quale aspetto dell’industria della bellezza vorresti blog. Quindi fai un elenco dei post che potresti voler scrivere.

La domanda più importante che puoi porre è: “Se fossi il mio lettore di blog, cosa sarei interessato a leggere?”

Pensa anche alle diverse “sottocategorie” che puoi ruotare. Ad esempio: recensioni di prodotti, prodotto del giorno, suggerimenti per il rifacimento e materiale casuale.

Successivamente, guarda altri blog e osserva le cose che ti piacciono e che non ti piacciono in termini di contenuto, temi, stile di scrittura e aspetto generale.

Non copiare nessuno, ovviamente, ma guardarti intorno ti aiuterà a far fluire i tuoi succhi creativi e ad avere alcune idee su come il tuo blog può essere diverso.

Pensa anche a come aggiungere contenuti multimediali ai tuoi post come video o foto. Sarebbe utile se si dispone di una fotocamera ad alta definizione che cattura foto nitide, nonché un software di fotoritocco per la correzione del colore e il ritaglio.

Considera anche la frequenza di pubblicazione target. Desideri pubblicare un post ogni giorno, una volta alla settimana o ogni 3 giorni? Tieni presente che, indipendentemente dalla frequenza che decidi, è importante che pubblichi regolarmente.

Perderai facilmente i tuoi lettori se il tuo post non è coerente. In realtà sarebbe più facile se si possono scrivere post in anticipo, quindi solo “programmarli” per le date future.

Ora, come guadagni? Ci sono alcuni modi per monetizzare il tuo blog. Il modo più popolare è tramite Google Adsense: puoi guadagnare entrate quando gli utenti fanno clic sugli annunci sul tuo blog.

The Nitty-Gritty Stuff – Semplici passi per creare il tuo blog di bellezza

Per riassumere, ci sono 4 semplici passaggi su come avviare un blog di bellezza:

  1. Scegli un fornitore di web hosting
  2. Ottieni un nome di dominio
  3. Installa WordPress
  4. Abbellisci il tuo blog di bellezza

Ma prima di passare a questi passaggi, parliamo prima di hosting – se scegliere l’hosting gratuito o a pagamento.

Ciò che nel mondo è hosting gratuito?

Se questa è la tua prima impresa di blog, faresti bene a iniziare con un provider di hosting di blog gratuito. Hosting gratuito significa che puoi iniziare il tuo blog senza pagare nulla tramite un provider di hosting. I migliori esempi sono blogger.com e wordpress.com.

Perché scegliere l’hosting gratuito?

Il miglior vantaggio nell’utilizzare l’hosting di blog gratuito è ovviamente che non dovrai spendere nulla per iniziare. Tutto quello che devi fare è registrarti per un account e sei pronto per partire.

Non dovrai preoccuparti di utilizzare la tua carta di credito per commissioni mensili o annuali.

L’hosting di blog gratuito è anche un’opzione eccellente se non hai poca esperienza nel web design. La maggior parte dei provider di hosting di blog gratuiti come WordPress.com hanno modelli di blog già pronti.

Tutto quello che devi fare è scegliere il tuo tema preferito, quindi digitare il tuo primo post. Puoi anche personalizzare il tuo blog fino a un certo punto.

Gli aspetti negativi

Il principale svantaggio dell’hosting di blog gratuito è che non sei il proprietario del dominio. Il tuo URL sarà sempre come “beauty.wordpress.com” anziché semplicemente “beauty.com”.

Anche se essere un sottodominio può essere abbastanza buono per coloro che hanno appena iniziato, troverai più difficile scalare il tuo blog se vuoi essere riconosciuto come un’autorità nella nicchia della bellezza o quando vuoi stabilire il tuo nome o marchio.

Un altro svantaggio nell’uso dei servizi di hosting di blog gratuiti è la disponibilità di opzioni limitate in termini di personalizzazione. Con l’hosting di blog gratuito, puoi cambiare temi, layout, colori e caratteri, ma non puoi aspettarti molte funzionalità sul tuo sito.

Inoltre, dovresti confrontarti con molti annunci sul tuo blog.

Scelta dell’hosting a pagamento

Se hai iniziato il tuo blog utilizzando l’hosting gratuito e hai ottenuto un seguito decente, puoi ingrandirlo spostando il tuo blog in un hosting a pagamento.

Ecco i vantaggi:

  • Il tuo dominio – uno dei migliori vantaggi quando si sceglie l’hosting di blog premium è il possesso del nome o del dominio del blog. Perché è importante? Possedere il dominio rende più facile per le persone ricordare l’indirizzo del tuo sito. Puoi anche creare il tuo blog per il personal branding e monetizzarlo sarebbe più semplice.
  • La tua email – tutti i provider di hosting a pagamento ti consentono uno o più indirizzi e-mail personalizzati. Ad esempio, se il dominio del tuo blog è “beauty.com”, puoi avere un indirizzo email come [Email protected] o [Email protected].In questo modo, non dovrai utilizzare il tuo indirizzo Gmail o Yahoo personale quando corrispondono ai tuoi follower. È inoltre possibile impostare autorisponditori per scopi di comunicazione e marketing.
  • Generatore di siti Web facile da usare— Mentre l’hosting premium viene utilizzato principalmente da sviluppatori di siti Web esperti, un principiante con nessuna conoscenza della codifica può utilizzarlo. Grazie ai creatori di siti Web inclusi nei pacchetti di hosting, puoi creare il tuo blog di bellezza semplicemente facendo clic e trascinando gli elementi. La cosa migliore di questo è che puoi personalizzare completamente il tuo sito con più funzionalità, temi, layout e combinazioni di colori in base alle tue preferenze e il branding.
  • Nessuna pubblicità—Come hai pagato per il pacchetto di hosting, il tuo blog sarà totalmente privo di pubblicità, a parte quelli che ti metti.
  • Plugin e widget—Il blog hosting a pagamento ti consente di migliorare l’usabilità e la funzionalità del tuo sito tramite plug-in, app e widget. Puoi anche aggiungere feed e gallerie di immagini dai tuoi account sui social media.
  • Monetizza il tuo blog – molti provider di hosting gratuiti dichiarano nei loro termini e condizioni che non puoi monetizzare il tuo blog, il che significa che non puoi offrire il tuo spazio per gli annunci. Google Adsense inoltre non approva blog ospitati gratuiti per la monetizzazione.

Ormai, dovresti essere in grado di determinare quale opzione di hosting scegliere. Per l’hosting premium, ci sono molte tra cui scegliere ed è altamente raccomandato controllare le recensioni per il provider di hosting scelto in modo da sapere se soddisferà il budget e le esigenze di hosting.

Si noti che quando si acquista un pacchetto di hosting, viene normalmente fornito con una registrazione del nome di dominio. Non dovrai acquistare un nome di dominio, quindi non dovrai spendere di più.

Ora che hai un’idea sull’hosting, parliamo di scegliere il nome del tuo blog e ottenere un nome di dominio.

La scelta di un fantastico nome di dominio

Sì, questo può essere un passo impegnativo. Il solo numero di opzioni da solo può essere fonte di confusione. Quindi, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  • Combina le tue parole preferite in coincidenza con l’industria della bellezza. Chiediti: cosa ti entusiasma della nicchia di bellezza? Qual è la tua personalità e come si collega al tuo interesse per i blog? Quali sono le tue parole preferite? Quali sono i tuoi hobby? Quali argomenti vorresti trattare nel tuo blog? Quali parole descrivono meglio il tuo blog?
  • Brainstorming e annota le parole associate al tuo marchio o tema. Scarabocchia tutto ciò che ti viene in mente. È quindi possibile utilizzare un dizionario dei sinonimi e scrivere alcune parole più correlate. Ora avrai una banca di parole tra cui scegliere.
  • Ordina le opzioni, la lista e determina cosa va bene insieme. Puoi chiedere ad altre persone di leggere ciò che hai selezionato fino a quel momento, e da lì scegliere quelli che possono essere facilmente pronunciati.
  • Vai su GoDaddy o Namecheap e controlla se quelli che hai selezionato sono disponibili. I nomi di dominio brevi a 2 sillabe sono sempre migliori. Non utilizzare quelli con trattini (example-beauty.com) poiché questi sono difficili da ricordare.

Suggerimenti extra

Tienilo sempre breve, dolce e semplice. Il nome del tuo blog dovrebbe essere esattamente uguale al tuo URL in modo da non creare confusione. Gioca con le parole e usa quelle spiritose. Il nome del blog dovrebbe essere facile da ricordare, scrivere e pronunciare.

Installazione di WordPress

Dopo esserti registrato per un piano di hosting e un nome di dominio, dovrai utilizzare la piattaforma di blogging più intuitiva che ci sia – WordPress.

WP è il sistema di gestione dei contenuti più famoso al mondo che aiuta i blogger a gestire facilmente i loro contenuti come aggiungere nuovi post, modificarli, aggiornarli ed eliminarli e personalizzarli per renderli più belli.

Non dovrai spendere di più con WordPress in quanto è spesso incluso anche nei pacchetti di hosting web più basilari. L’installazione è un gioco da ragazzi, ma ti mostreremo come farlo passo dopo passo.

A tale scopo, utilizzeremo BlueHost come esempio (se hai bisogno di aiuto con la registrazione con Bluehost, dai un’occhiata a questa guida passo passo)

Passo 1: Accedi al tuo nuovo account BlueHost e quindi fai clic su “Hosting”. Cerca il pannello Costruttori di siti Web e sotto troverai WordPress.

Passo 2: Fai clic su “Installa”. Verrai portato in un’altra pagina. Seleziona il dominio, quindi fai clic su “Controlla dominio”.

Passaggio 3: Seleziona l’opzione “Ho letto i termini e le condizioni”, quindi premi “Installa ora”.

Passaggio 4: Apparirà una finestra che dice “Stiamo installando WordPress per te”. Attendere da 2 a 5 minuti per il completamento del processo. Una volta fatto, fai clic su “Visualizza processi” e quindi su “Visualizza credenziali”.

Passaggio 5: Dovrai inserire i tuoi dati di accesso nella pagina successiva. Fai clic su “URL amministratore”, quindi inserisci nome utente e password.

L’installazione di WordPress è completa e ormai hai ufficialmente creato il tuo blog di bellezza per meno di $ 100.

Rendere bello il tuo blog di bellezza

Quindi ora stai gestendo un blog di bellezza. Va da sé che il tuo modello deve essere bello – un bel riflesso della tua nicchia. A seconda dei tuoi gusti e del tuo stile, puoi scegliere un tema minimalista o un modello davvero colorato.

L’importante è mantenere il layout organizzato e pulito. I tuoi lettori dovrebbero essere in grado di trovare facilmente le informazioni che stanno cercando. Se hai intenzione di mettere molte foto, usa immagini di alta qualità.

Ci sono tonnellate di temi WordPress gratuiti oltre a quello che vedi sulla tua dashboard WP. Se non puoi ancora acquistare temi WordPress premium, vai a www.wordpress.org/themes e cerca temi WordPress relativi alla bellezza.

Un’altra opzione, consigliata in quanto non è necessario dedicare troppo tempo alla personalizzazione del design e dell’aspetto è quella di scegliere tema WordPress di bellezza premium da themeforest.net (costa circa $ 50).

Installare un tema è un gioco da ragazzi. Basta fare clic su “Aspetto”, quindi fare clic su “Temi”, scegliere “Aggiungi nuovo”, selezionare il tema, quindi fare clic su “Carica tema”. Entrambi i temi gratuiti e premium vengono forniti con istruzioni dettagliate su come iniziare.

Pensieri finali

Gestire un blog di bellezza è un’impresa gratificante e stimolante. Le cose più importanti che devi ricordare sono dedizione, coerenza e passione. Non aspettarti che sarà un successo durante la notte.

Ci vuole tempo per costruire un grande pubblico. Sii paziente e lascia che la tua bella passione risplenda nel tuo blog e le ricompense saranno fantastiche.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map